Dolci

Waffle

Avete presente quando avete voglia di qualcosa di buono ma, guardando nella dispensa, nel frigorifero, in cantina, sotto al letto, insomma in qualsiasi pertugio possibile, non trovate nulla che possa soddisfare il vostro desiderio? perchè… non è proprio fame… ma è più voglia di qualosa di buono!!!

E visto che Ambrogio non vive a casa nostra, le scelte sono due: o ti mangi le unghie, se ne hai, e aspetti il pranzo o la cena, oppure ti prepari qualcosa…

Per risolvere questa situazione, che a volte è una vera e propria tragedia, preparo dei Waffle, o, come li chiama mia mamma (non chiedetemi il perchè! tanto la risposta è “Perchè si chiamano così“), le Gallette…

Come al solito ecco la ricetta con le dosi “sufficienti” e quelle per l’intero ordine delle Chiaccherone di St. Beryl.

Ingredienti sufficienti per persone normali:

Farina 250 gr
Lievito per dolci
1/2 bustina (8 gr)
Uova
2
Latte
170 ml
Vanillina
1/2 bustina
Zucchero
100 gr
Margarina
125 gr
Sale
1 pizzico

Ingredienti originali:

Farina 500 gr
Lievito per dolci
1 bustina (16 gr)
Uova
4
Latte
250 ml
Vanillina
1 bustina
Zucchero
350 gr
Margarina
300 gr
Sale
1 pizzico

Tempo di preparazione: 10 minuti circa
Tempo di cottura: 15 minuti circa

Procedimento:

Questa ricetta ovviamente è semplicissima… Basta mettere nella planetaria tutti gli ingredienti e impastare tutto insieme, e puoi anche metterli non rispettando l’ordine 😀 !!! Per impastare si può tranquillamente utilizzare la frusta… cioè io uso quella!

Il composto dovrebbe uscire tendente al liquido ma non esattamente liquido, insomma come quello in foto…

Una cosa molto importante per questa ricetta è avere la piastra per farli questi waffle… non so se fatti a mo’ di pancake escano ugualmente… mmm dovrò provare!!!

In ogni caso, una volta che l’impasto è pronto, accendete la piastra, se è una buona non serve che gli spennelliate niente sopra, basta metterci con un mestolino il composto, chiuderla, ogni tanto aprire per controllare, e quando vi sembrano cotti, li togliete, mettete un altro mestolo, richiudete e iniziate a mangiare… tutto qui… se vi sembrano crudi li lasciate li qualche secondo in più, se sono bruciacchiati fuori e un po’ crudi dentro abbassate la temperatura della piastra… si isomma le solite cose… ma voi nel frattempo assaggiate per correggere il tiro 😀

Questa è la ricetta base, volendo potete aggiungere un po’ di cacao all’impasto mentre frullate tutto, oppure aggiungere delle gocce di cioccolato, queste alla fine però, e chi ne ha più ne metta!

Si possono servire (e mangiare) in qualsiasi modo: con lo sciroppo d’acero, con la nutella, con il gelato, con tutto… una volta le ho mangiate con il pollo e lo sciroppo d’acero insieme … sembra disgustoso, ma in realtà è buono!!! 😀

Non vi resta niente altro da fare che sperimentare… tanto in mezz’ora è tutto fatto 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *